Pubblicato da: goccedivita | 04/01/2014

Questa madonna è un falso

8720_fe6Un giorno una signora mi raccontò un aneddoto di quando era ragazza. Era in cucina a lavare i piatti, a quel tempo divideva l’appartamento con una sua amica, quando il fidanzato di questa sua amica la prese alla sprovvista e l’abbracciò da dietro, lei d’istinto gli diede uno spintone così forte da farlo quasi cadere e indignata gli chiese “Se non sei innamorato di lei perché allora la vuoi sposare?” Per tutta risposta lui le disse: “Perché mi fa pena”.

Domandai a questa signora se avesse mai raccontato questo fatto alla sua amica, lei mi disse che avrebbe voluto ma la sua amica era di mentalità chiusa e molto diffidente, non avrebbe accettato la verità e avrebbe pensato fosse solo una bugia per portarle via il fidanzato.

Questo racconto mi ha fatto riflettere, e mi sono resa conto che ci sono tante persone al mondo come questa amica che preferiscono continuare in un cammino pericoloso piuttosto che accettare una dura verità.

La verità, però, è tanto dolorosa quanto liberatoria.

Il mio personale parere è che debba essere detta comunque, poi la persona che la ascolta sarà libera di decidere se credere o meno, se farne tesoro oppure no, se prendere provvedimenti o continuare a percorrere lo stesso sentiero.

Wolfgang Goethe disse: “Io preferisco la verità dannosa all’errore utile. Una verità dannosa è utile perché può essere dannosa solo a momenti e poi conduce ad altre verità, che devono diventare più utili, sempre più utili. Viceversa l’errore utile è dannoso, poiché può essere utile solo per un momento e induce in altri errori che diventano sempre più dannosi.”

Ciò che mi porta a scrivere questo articolo è proprio il desiderio di spezzare una delle catene più possenti che la nostra cultura conosca, e d’accordo con il Goethe uno degli errori più utili che esista.

Ovviamente questo articolo è prettamente cristiano, di conseguenza se sei ateo o appartenente ad una delle tante religioni sparse nel mondo puoi tranquillamente fermarti qui, qualora non ti interessasse l’argomento.

A te invece che hai deciso di andare avanti a leggere, prima di alzare una qualsiasi pietra con l’intenzione di lapidarmi, prima di cancellarmi dalla tua lista di amici di Facebook, prima di mettermi il muso, prima di gridare “all’eretica”, ti prego di leggere questo articolo fino in fondo. Poi sei libero/a di decidere quello che meglio credi, in fondo il libero arbitrio sta lì per questo.

Ho sempre avuto rispetto per i buddisti, per i musulmani, per gli indù e per qualsiasi tipo di religione. Posso non essere d’accordo, posso non credere ad alcune cose, ma le ho sempre rispettate.

Hanno il loro dio, hanno il loro modo di vedere le cose, hanno le loro tradizioni, hanno il loro libro sacro. Non concordo, ovvio, altrimenti farei parte di una loro religione, ma li rispetto.

Ma questo rispetto e questa tolleranza svanisce con quelle affermazioni, quelle dottrine, che distorcono la Parola di Dio. Quelle religioni che prendono il Dio in cui credo, Padre di Gesù Cristo, e con invenzioni, visioni e apparizioni, gli fanno dire qualcosa totalmente in contrapposizione con quello che Lui ha lasciato scritto. Gli mettono vicino figure totalmente inventate che non hanno nessuna veridicità e peggio ancora nessuna utilità. L’unica cosa che riescono a fare è creare confusione, mettere pesi, e far permanere l’ignoranza.

In Giovanni 1.1 è scritto “Nel principio era la Parola e la Parola era presso Dio, e LA PAROLA ERA DIO […] v.14 E la Parola si è fatta carne ed ha abitato fra di noi.

Quindi quasi come un’equazione matematica Dio = Parola = Gesù Cristo.

Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno” (Luca 21.33)

Ma Gesù gli rispose, dicendo: «Sta scritto: “L’uomo non vivrà soltanto di pane, ma di ogni parola di Dio»”. (Luca 4.4)

Or avvenne che, mentre egli diceva queste cose, una donna della folla alzò la voce e gli disse: «Beato il grembo che ti ha portato e le mammelle che ti hanno allattato». Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che odono la parola di Dio e l’osservano»“. (Luca 11.27,28)

“Or sua madre e i suoi fratelli vennero da lui, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. E da alcuni gli fu riferito: «Tua madre e i tuoi fratelli sono là fuori e ti vogliono vedere». Ma egli, rispondendo, disse loro: «Mia madre e i miei fratelli sono quelli che odono la parola di Dio e la mettono in pratica».” (Luca 8.19-21)

In verità, in verità vi dico: Chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato, ha vita eterna, e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita.” (Giovanni 5.24)

Gesù rispose e gli disse: «Se uno mi ama, osserverà la mia parola; e il Padre mio l’amerà, e noi verremo a lui e faremo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che udite non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.” (Giovanni 14.23,24)

Ho trascritto qui solo un piccolissima parte di tutti i versetti che esaltano la Parola di Dio e che mostrano la sua importanza e la sua assoluta autorità per tutti coloro che credono. E in quest’ ultimo versetto, Gesù mi sembra molto chiaro: per dire di amare Cristo è VITALE conoscere la Sua Parola e praticarla.

Se, come detto prima, la Parola è Dio, allora per rigor di logica quando rinnego la Parola io sto rinnegando il proprio Dio.

Chiarito bene questo punto veniamo al perché ho scelto per questo articolo un titolo così apparentemente polemico.

Sempre in Giovanni al capitolo 1 è scritto:”ma a tutti coloro che lo hanno ricevuto, egli ha dato l’autorità di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome, i quali non sono nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà di uomo, ma sono nati da Dio.”

Credere nel nome di Gesù Cristo (e quindi nella Parola visto che i due sono uno) è il requisito FONDAMENTALE per diventare figli di Dio.

Non c’è nessuna possibilità di errore o di mal interpretazione.

Badate bene che questo articolo NON HA NESSUNA INTENZIONE di mancare di riguardo a Maria, madre di Gesù, di cui ho un gran rispetto e dalla cui vita, raccontata nelle Sacre Scritture, cerco di prendere esempio, ma voglio smascherare la verità che si cela dietro la Madonna, proprio perché alla luce della Bibbia appare evidente che Maria e la Madonna sono due persone distinte e separate.

Non mi interessa mostrare la provenienza storica e pagana di questa figura, ci sono tante persone che lo fanno e sono molto più esaustive di me. [1]

Ma se ci fermiamo a riflettere sulle apparizioni di questo personaggio solo quelle sarebbero sufficienti per mostrare un’evidente contraddizione e  una forma di ribellione a ciò che Gesù disse.

In Luca 16 viene descritta la storia del ricco e del mendicante Lazzaro. Il ricco va all’inferno (non perché era ricco ma perché era avido ed egoista) e Lazzaro va nel seno di Abrahamo. Il ricco vista la sua terribile ed irreversibile condizione chiede che il mendicante venga mandato ai suoi fratelli affinché loro si pentino ed evitino le pene eterne. La risposta a questa richiesta fu la seguente: “Hanno Mosè e i profeti, ascoltino quelli”. Il ricco disse: “No, padre Abrahamo, ma se qualcuno dai morti andrà da loro, si ravvederanno”. Allora egli gli disse: “Se non ascoltano Mosè e i profeti, non crederanno neppure se uno risuscitasse dai morti”. (Luca 16.29-31).

Mosè rappresentava la legge, e i profeti rappresentavano i libri delle profezie che annunciavano il Messia, Mosè e i profeti sono le Sacre Scritture, più precisamente l’Antico Testamento.

Gesù raccontando questa storia nega in forma assoluta la possibilità che qualcuno, oltre Lui, scenda per apparire agli uomini sulla terra col fine di ravvederli. E dopo la sua resurrezione, quando “tutto è compiuto“, affida questo compito non a qualche figura celeste, ma bensì agli uomini che avevano creduto in Lui:

Poi disse loro: Andate per tutto il mondo e predicate l’evangelo a ogni creatura.” (Marco 16.15)

Noi siamo infatti collaboratori di Dio“. (1 Corinzi 3.9)

Dal 1981 ad oggi la madonna di Medjugorje ha dato migliaia di messaggi, e già questo mi sorprende visto che nella Bibbia le volte che Maria madre di Gesù parla si contano sulla punta delle dita. Il suo ministero dura molto più di quello di Cristo come se quello che ha fatto Lui in tre anni non fosse stato sufficiente e avesse bisogno di un “aiutino”.

Ma potremmo trovare una scusa plausibile per quanto sopra. Cosa che invece non si può trovare per i messaggi di questa “apparizione”.

In più di 30 anni di apparizioni questa figura non ha MAI menzionato un solo versetto biblico. Il proprio Cristo citava le Scritture, i suoi discepoli citavano le Scritture.

I suoi messaggi invece risultano ripetitivi parlando di un amore generico e di preghiera. Ma la cosa peggiore è che questi messaggi inducono l’uomo a peccare.

Eh già, a peccare. Cos’è il peccato? Peccato nel concetto greco vuol dire “mancare l’obiettivo” è non fare quello che Dio ci ha detto di fare, o al contrario, fare quello che Dio ci ha detto di non fare.

Un esempio fra tutti, il  18 luglio 1985 il suo messaggio fu:

“Cari figli, oggi vi invito a collocare nelle vostre case numerosi oggetti sacri, e ogni persona porti addosso qualche oggetto benedetto. Benedite tutti gli oggetti; così satana vi tenterà di meno, perché avrete la necessaria armatura contro satana. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!” [2]

Dio ha in abominio QUALSIASI VENERAZIONE E/O PRATICA di oggetti. L’armatura contro Satana non è uno SCIOCCO OGGETTO COSTRUITO DALL’UOMO ma è il proprio Cristo! Se bastava una medaglietta d’oro  pseudo benedetta ad allontanare satana, allora evidentemente il sacrificio di Cristo è stato inutile! Bastava benedire qualche oggettino per sconfiggere il diavolo.

Già il diavolo… chissà quante risate si sta facendo…

A che giova l’immagine scolpita quando il suo artefice l’ha scolpita, o un’immagine fusa che insegna la menzogna, perché l’artefice si confidi nel suo lavoro, fabbricando idoli muti? Guai a chi dice al legno: «Svegliati!», o alla pietra muta: «Levati!». Potrebbe essa insegnare qualcosa? Ecco, è ricoperta d’oro e d’argento, ma in essa non c’è alcun soffio di vita.” (Abacuc 2.18,19)

Statue… rosari… immagini di santi… fatti tutti da mano d’uomo. Adorare la creazione delle proprie mani non è forse come adorare se stessi?

Per chi volesse approfondire, se questo versetto non fosse sufficiente vi do alcune referenze:

Levitico 19.4; Levitico 26.1; 1Re 15.11,12; Isaia 2.8; Isaia 2.20; Isaia 31.7; Gr 14.22; Ezechiele 14.4-6.

I loro idoli sono argento e oro, opera di mani d’uomo. Hanno bocca ma non parlano, hanno occhi ma non vedono, hanno orecchi ma non odono, hanno naso ma non odorano, hanno mani ma non toccano, hanno piedi ma non camminano; con la loro gola non emettono suono alcuno. Come loro sono quelli che li fanno, tutti quelli che in essi confidano.” (Salmi 115.4-8)

Del resto, fratelli miei, fortificatevi nel Signore e nella forza della sua potenza. Rivestitevi dell’intera armatura di Dio per poter rimanere ritti e saldi contro le insidie del diavolo, State dunque saldi, avendo ai lombi la cintura della verità , rivestiti con la corazza della giustizia, e avendo i piedi calzati con la prontezza dell’evangelo della pace, soprattutto prendendo lo scudo della fede, con il quale potete spegnere tutti i dardi infuocati del maligno. Prendete anche l’elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la parola di Dio.” (Efesini 6.10-17)

La Verità (Gv 14.26), la Pace (Is 9.5) e tutte le altri parti dell’armatura rappresentano Cristo! Io devo rivestirmi di Cristo, pensare come lui, agire e reagire come Cristo! Non riempirmi di oggetti fatti tutti a MIA immagine e MIA somiglianza!

È estremamente triste vedere come questa “apparizione” riesca a stravolgere la Volontà di Dio in una forma così subdola.

Ma mi chiedo di chi è la colpa? Un tempo avrei sicuramente detto: la chiesa Cattolica. Lei che per centinaia di anni ha PROIBITO la lettura della Bibbia diffondendo eresie assurde come quella che solo uomini scelti potevano leggerla perché l’uomo semplice sarebbe potuto impazzire. E già questo mi fa ridere visto che nei Vangeli, per esempio, sono riportate le parole di Cristo, e Cristo parlava a tutti a prescindere dal ceto sociale! Parlava ai re e parlava ai mendicanti! Fa riflettere anche il fatto che il periodo dove la chiesa regnava è chiamato epoca buia, quando invece doveva regnare la giustizia e la pace!

Ma oggi che siamo nel XXI secolo, con la conoscenza a disposizione, internet e quant’altro, la colpa della nostra ignoranza ricade solo su di NOI. La nostra pigrizia, il nostro non porci domande, il nostro lasciare fare agli altri quello che dovremmo fare noi: leggere il testamento che Gesù Cristo ci ha lasciato alla sua morte! Capire cosa ci appartiene e cosa no.

Il miglior setaccio per rivelare le eresie di questo mondo è proprio la Bibbia!

Ma milioni, non decine, milioni di persone hanno creduto che queste apparizioni di questa figura siano di provenienza divina e ne sono diventati devoti.

“La perplessità è l’inizio della conoscenza” (K. Gibran).

Una persona perplessa è  una persona che si pone le giuste domande. È una persona che non accetta tutto come oro colato solo perché qualche “alta carica” così ha detto e così ha deciso che deve essere, ma arriva fino alla fonte e trova le risposte.

E allora mi domando…

Se fosse davvero fondamentale, se fosse vitale questo personaggio mi chiedo, come mai Gesù Cristo ha speso tante parole per parlarci dell’Unico Consolatore, Aiuto e intercessore che è lo Spirito Santo e non ha speso UNA sola parola riguardo a questa Madonna, che un giorno sarebbe venuta a consolarci?

Come mai non esiste NESSUNA profezia nelle Sacre Scritture riguardo al ministero che questa madonna avrebbe assunto in seguito visto che la Bibbia è totalmente atemporale abbracciando il passato, il presente ed il futuro?

Perché gli apostoli non l’hanno mai e dico MAI nominata nel loro ministero, la cui missione era quello di gettare le BASI della Chiesa di Cristo e diffondere la SANA dottrina?

Badate bene, non avrei nessun problema se sorgesse una nuova religione: il maddonesimo. Con le sue apparizioni e i suoi veggenti, i suoi oggetti sacri e le sue pseudo profezie.

Ma quando si tenta di spacciare il profano mischiandolo col sacro allora non solo mi indegno, ma la mia indignazione la grido forte. E lo faccio con Bibbia alla mano.

Volete essere cristiani? La prima e unica volta che appare questa parola è in Atti 11.26. I discepoli furono chiamati in quel modo perché PARLAVANO, SI MUOVEVANO, REAGIVANO E VIVEVANO COME CRISTO!

Lui e NESSUN ALTRO è il nostro esempio più grande.

La chiesa primitiva ci ha dato l’esempio da seguire, PER QUESTO sono state scritte l’epistole ed il libro degli Atti per comprendere cosa significa essere discepoli di Cristo.

Ma noi non ci fidiamo di Cristo, né tantomeno dei suoi discepoli. Ci fidiamo di chi arriva con una profezia, di chi compie qualcosa di soprannaturale, SCEGLIENDO poi di non andare a verificare qual’ è la fonte di questo “miracolo”, se divino, demoniaco o umano. NON TUTTO QUELLO CHE È SOPRANNATURALE È DIVINO.  Per quanto bello, affascinante, luminoso e buono possa sembrare! Non dimentichiamo che Eva mangiò il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male perché vide che l’albero era buono da mangiare, che era piacevole agli occhi e che l’albero era desiderabile (Ge 3.6). L’apparenza era buona ma la sostanza era mortale.

Mi meraviglio che da colui che vi ha chiamati mediante la grazia di Cristo, passiate così presto ad un altro evangelo, il quale non è un altro evangelo; ma vi sono alcuni che vi turbano e vogliono pervertire l’evangelo di Cristo. Ma anche se noi o UN ANGELO DAL CIELO vi predicasse un evangelo diverso da quello che vi abbiamo annunziato, sia maledetto. Come abbiamo già detto, ora lo dico di nuovo: Se qualcuno vi predica un evangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia maledetto.” (Galati 1.6-9).

L’affermazione di Paolo va oltre il tempo. Colui che predica e perverte il Vangelo di Cristo è maledetto.

Parole forti, vero? Non sono le mie. Se vi siete offesi prendetevela con Paolo, con Pietro, con Cristo. Sono parole loro.

Chi è morto per noi? Cristo. Chi è risorto ed è vivo e sta davanti al Padre? Cristo. Chi sono gli unici intercessori tra noi e Dio secondo le Sacre Scritture? Cristo e lo Spirito Santo.

Chi è si è caricato dei nostri dolori, chi è stato trafitto per le nostre trasgressioni, chi è stato schiacciato per le nostre iniquità, chi ha preso su di lui il castigo a noi destinato (Is 53)? Gesù Cristo.

Colui che era, che è e che sarà.

Il Suo sacrificio sulla croce, il Suo sangue, la Sua resurrezione, sono ancora oggi estremamente potenti e per questo sono più che sufficienti.

L’unica persona di cui Cristo ha parlato che sarebbe venuto dopo di Lui e che avrebbe aiutato i Suoi fratelli a continuare l’opera è lo Spirito Santo.

Ma quando verrà il Consolatore che vi manderò dal Padre, lo Spirito di verità che procede dal Padre mio, egli testimonierà di me. E anche voi renderete testimonianza, perché siete stati con me fin dal principio“. (Giovanni 15.26,27)

Tuttavia io vi dico la verità: è bene per voi che io me ne vada, perché se non me ne vado, non verrà a voi il Consolatore; ma se me ne vado, io ve lo manderò. E quando sarà venuto, egli convincerà il mondo di peccato, di giustizia e di giudizio. Di peccato, perché non credono in me; di giustizia, perché io vado al Padre e non mi vedrete più; di giudizio, perché il principe di questo mondo è stato giudicato. Ho ancora molte cose da dirvi, ma non sono ancora alla vostra portata. Ma quando verrà lui, lo Spirito di verità, egli vi guiderà in ogni verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutte le cose che ha udito e vi annunzierà le cose a venire. Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve lo annunzierà.” (Giovanni 16.7-14)

Parlo con piena cognizione di causa. Parlo perché anche io un tempo credevo a queste menzogne, e pensavo che inginocchiandomi di fronte ad una statua mutua mi sarei sentita più vicina a Dio e Lui lo avrebbe apprezzato e mi avrebbe risposto. Pensavo che facendo roteare lentamente una pallina per volta di quel rosario Dio sarebbe rimasto colpito dal mio sacrificio e dalle mie tante parole e Satana sarebbe stato scacciato. Pensavo che qualche statuetta o immaginetta per casa o nel portafoglio avrebbe allontanato il male. Pensavo che dovevo andare a messa tutte le domeniche altrimenti sarei stata punita dall’alto. Pensavo che dovevo fare parecchie cose per raggiungere la grazia. Pensavo che dovevo viaggiare per migliaia di km per vedere un miracolo o per sentire un’atmosfera soprannaturale. Pensavo che non avrei mai potuto parlare direttamente con Dio e per questo mi dovevo scegliere un santo preferito o una madonna preferita per arrivare a Lui.

Poi in un giorno di vari anni fa ho gridato il Suo Nome, il nome di Gesù, chiedendo aiuto. E Lui non ha tardato a rispondere. E la Sua risposta era lì sotto i miei occhi da tanti anni: le Sacre Scritture. L’unica cosa realmente sacra che ho in casa.

Gli atei aprono la Bibbia e ne trovano fatti storici. I teologi aprono la Bibbia e trovano una religione. I Figli di Dio aprono la Bibbia e trovano Dio.

Probabilmente anche tu ne hai una sotto il naso e come me ne hai ignorato il Suo immenso potere per tutti questi anni. La chiave per aprirla, per comprenderla è fatta di amore e umiltà.

Non credere a chi ti dice che è difficile da capire. Se Dio te l’ha lasciata è perché sa che puoi comprenderla.

La Bibbia è come un puzzle… un pezzo alla volta e piano, piano si comprende l’immagine completa.

Se dimorate nella mia parola, siete veramente miei discepoli; conoscerete la verità e la verità vi farà liberi.” (Giovanni 8.31,32)

E quando la luce arriva le tenebre si inchinano di fronte a lei e immediatamente scompaiono…

[1] http://www.cristianesimo.it/lista.htm

[2] http://www.medjugorje.ws/it/messages/57

Articoli al riguardo:

http://camcris.altervista.org/mariadot.html

http://nicolaiannazzo.org/2010/12/24/%E2%97%8F-lunica-immacolata-concezione-nella-bibbia-e-quella-di-gesu/

http://it.wikipedia.org/wiki/Iside_Luminosa

http://www.louvrebibbia.it/index.php/louvrebible/default/rewrite/oeuvre-32/Iside-che-allatta-Horus,-Madonna-con-Bambino-e-d%C3%A9e-madri

http://www.nonapritequelportale.com/lista-eresie-chiesa-cattolica

http://archiviostorico.corriere.it/1997/febbraio/15/ISIDE_Occidente_stregato_dalla_Luna_co_0_9702156379.shtml

http://www.biblistica.it/wordpress/?page_id=1400

http://www.chiesacristiana.info/studi/roma/maria.htm

http://lamadonna.xoom.it/madonna.maria.htm

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: